Come Evitare il Restringimento dei Capi in Cotone?

Pubblicato il17/12/2020

Come non far restringere il cotone

"Il tessuto di cotone è uno dei materiali più utilizzati sia per quanto riguarda la biancheria da letto che per quanto riguarda vestiti e altri elementi tessili. 

Il cotone è un tessuto realizzato a partire da una fibra vegetale derivata dall’omonima pianta ed ha un fisiologico restringimento successivo al primo lavaggio. 

Come fare per non restringere eccessivamente il cotone?

Indicazioni di lavaggio

Per i tessuti in puro cotone che non includono al loro interno fibre sintetiche è normale avere un restringimento fino al 4-5% circa dopo il primo lavaggio. Questa perdita è fisiologica e non può essere eliminata totalmente. Anzi, per certi versi va guardata in ottica positiva: risulta infatti la conferma che l’indumento è realizzato effettivamente con un tessuto in puro cotone e che non contiene altre fibre di origine sintetica.

Per il lavaggio è opportuno seguire le indicazioni presenti sull’etichetta. In generale, i capi realizzati in puro cotone possono essere lavati dai 30 ai 60°C impostando un ciclo per delicati. Il segreto da tenere bene a mente è impostare una centrifuga che non sia superiore agli 800 giri: questa è l’unica accortezza che ti consentirà di rendere minima la perdita di centimetri.

Si precisa che prima di procedere con il lavaggio è opportuno separare gli indumenti in base al colore per evitare un effetto arcobaleno.

Puoi inserire del detersivo liquido nell’apposita vaschetta e sostituire l’ammorbidente con l’aceto. Quest’ultimo ha poteri disinfettanti, non limita l’assorbenza della spugna e, inoltre, ha la capacità di creare una piacevole morbidezza.

Come asciugare il cotone?

Il cotone può essere asciugato sia all’aria aperta che in una asciugatrice a tamburo, prestando attenzione a non impostare una temperatura elevata.

Entrambe le opzioni sono valide e puoi decidere quale scegliere anche in base alla stagionalità. Se è una bella giornata arieggiata puoi optare per l’asciugatura all’aria aperta, in generale meno stressante per il tessuto. 

In questo caso è opportuno non disporre il bucato alla luce diretta del sole: i capi bianchi si potrebbero infatti ingiallire, mentre i capi neri o colorati a lungo andare perderebbero di brillantezza. 

Se vuoi utilizzare l’asciugatrice puoi inserire tutti i capi di cotone al suo interno. Ti consigliamo di non terminare tutta l’asciugatura in macchina ma di utilizzarla solo per rimuovere l’umidità in eccesso. Una volta conclusa questa operazione è il caso di completare la fase dell’asciugatura stendendo i capi all’aria aperta, così da evitare che il tessuto perda di morbidezza.

Si precisa poi che non c’è rischio che si perdano ulteriori centimetri durante la fase di asciugatura, dal momento che è solamente il lavaggio a causare il restringimento.

Caratteristiche del cotone

Il tessuto di cotone è la prima scelta per chi soffre di allergie o ha una pelle molto sensibile.

Le sue caratteristiche sono di essere molto leggero, e per questo motivo viene comunemente indicato anche per i mesi più caldi.

Il cotone è particolarmente traspirante, e rispetto ai tessuti sintetici come il poliestere lascia passare maggiormente l’aria, garantendo un corretto ricircolo senza farti sudare.

Ha poi ottime capacità di assorbenza, e viene pertanto impiegato per la produzione di accappatoi, teli mare e asciugamani. Da notare che, pur essendo leggero, riesce ad assorbire molta acqua mantenendo la pelle asciutta.

Tra tutte le possibili declinazioni, questo tessuto è molto usato anche per i prodotti baby: è delicato sulla pelle dei neonati, da sempre realtà che richiede la massima attenzione.

Consigli

I capi in puro cotone hanno un naturale restringimento che non può essere eliminato totalmente ma solo in parte. Il restringimento avviene solo dopo il primo lavaggio e non continuerà ad aumentare anche con i successivi. 

Per limitarlo, abbi cura di non impostare una centrifuga eccessiva ossia non superiore ai 600-800 giri.

Per i capi con una trama molto fitta o un tessuto di puro cotone lavorato, come ad esempio i copriletti in piquet è doveroso raccomandare una fase di stiratura. Non si recupereranno tutti i centimetri persi durante il lavaggio, ma sarà comunque possibile avere una maggiore ampiezza rispetto a quando li hai tirati fuori dalla lavatrice."

By Google

Potrebbe interessarti anche

Menu

Settings

Click for more products.
No produts were found.

Crea un account gratuito per utilizzare le liste dei desideri.

Accedi